AL BASTIONE DI RIVA CON IL NUOVO ASCENSORE

01 Settembre 2020
Il nuovo ascensore del Bastione di Riva, un viaggio verticale di appena due minuti per raggiungere uno dei simboli di Riva del Garda.

Forse non tutti sanno che, qualche decennio fa, a Riva del Garda esisteva una seggiovia gialla che, fra altezze mozzafiato e un po’ di brividi, portava fino alla terrazza del Bastione, splendida fortezza del XVI secolo che domina la città dal monte Rocchetta.

Salirci, specie la domenica con tutta la famiglia riunita, era un bel momento di convivialità. Oggi, questa tradizione rivive e lo fa con tutti i comfort e gli innegabili vantaggi della modernità.

Come? Con il nuovo ascensore del Bastione inclinato!

nuovo ascensore del Bastione

La salita al Bastione

Tutti i momenti sono giusti per godersi il panorama o concedersi un aperitivo con vista.

Salire sull’ascensore è un’emozione che ti rimane dentro. La cabina, interamente in vetro trasparente, offre allo sguardo tutta la bellezza del panorama circostante. Salendo man mano si vola verso la Rocchetta. Ottima l’idea di approfittare dell’ascensore per arrivare fino al Bastione e poi da lì proseguire a piedi (in tenuta da trekking) lungo il sentiero che porta alla chiesetta di Santa Barbara, costruita  nel 1935 dai minatori che hanno lavorato alle condotte della centrale del Ponale).

La salita dell’ascensore dura solo due minuti e poco più. Una volta usciti dalla cabina vi aspetta l’intenso profumo di bosco e la verde cornice tutt’intorno al ristorante Bastione Lounge. Da quassù l’azzurro intenso a tratti blu del lago è favoloso e trasmette freschezza e un bel senso di libertà.

Il panorama è mozzafiato! Il monte Brione di fronte a noi con la sua forma a “cappellino di dama”, il Baldo, la Torre Apponale che svetta con i suoi 34 metri di altezza e tutt’intorno Riva del Garda che da quassù sembra un armonioso susseguirsi di viuzze e piazze, monumenti e chiese.

Il ritorno lungo il sentiero

Vale la pena non utilizzare l’ascensore per fare ritorno ma imboccare il breve percorso che dal Bastione riporta al centro di Riva del Garda. Il sentiero, illuminato la sera, è facile e poco impegnativo e in meno di mezz’ora consente di raggiungere via Monte Oro, da dove parte l’ascensore inclinato panoramico.

La passeggiata, immersa nella vegetazione ma comodamente lastricata, è alla portata di tutti (consigliamo comunque scarpe da trekking) e, per chi non è più giovanissimo e ha già visitato Riva del Garda negli anni passati, è un vero tuffo nella memoria e nei ricordi di un tempo quando domenica voleva dire un gelato al Bastione, un caffè con vista super panoramica, una passeggiata fra i profumi altogardesani.
Oggi, con il moderno ascensore e la sua “emozione verticale”, torniamo forse più agevolmente ad amare un simbolo del Garda Trentino, il Bastione, che non smette mai di farci sentire accolti e protetti fra le sue possenti mura, oggi ancor di più.