#10 OTTOBRE… DALLA FINESTRA

31 Ottobre 2020

La stagione di apertura del nostro Hotel a Riva del Garda è generalmente da marzo a fine ottobre. In questo particolare 2020 abbiamo dovuto anticipare la chiusura di qualche settimana, a causa del rialzo dei contagi Covid che ci ha fatto responsabilmente fare un passo indietro.

Ottobre è un mese meraviglioso per il nostro territorio del Garda Trentino, che in autunno si colora di verde, giallo, rosso e marrone. L’acqua del lago in autunno diventa ancora più limpida. Le giornate di sole regalano una luce molto luminosa.
Sono molto belle anche le giornate di maltempo. Quando è nuvolo le montagne si scuriscono e quell’ombra le fa sembrare più grandi. Se c’è vento svolazzano le tante foglie colorate cadute dagli alberi. Anche la pioggia ha un suo tocco magico: il centro di Riva, con i suoi vicoli e i suoi palazzi storici, con la pioggia sembra luccicare.

dovuto anticipare la chiusura

L’ottobre che sta finendo è stato fortunatissimo, dal punto di vista meteo. Abbiamo potuto godere di giornate magnifiche. Ahinoi “dalla finestra”, perchè avendo dovuto anticipare la chiusura di qualche settimana non ci è stato possibile essere un riferimento per chi, magari, ci ha cercato.

Il nostro hotel è sempre stato aperto solo la stagione estiva (salvo qualche eccezione per Capodanno) e dunque i nostri ospiti sono spesso condizionati dal meteo, quando vogliono venire da noi. Ce ne rendiamo conto. Si, il nostro Hotel a Riva del Garda con piscina, giardino e bar con veranda all’aperto fa risaltare le sue principali caratteristiche durante la stagione estiva.

Ma a noi piace pensare che chi ci sceglie sia curioso di conoscere il territorio del Garda Trentino, che offre opportunità in ogni stagione. Quindi anche quando “non fa caldo”.

Noi abbiamo la piscina esterna. La piscina è inserita in un grande giardino nel lato interno del Hotel, una zona riparata e soprattuto silenziosa. Il giardino con piante e fiori, è il posto dove tanti nostri ospiti scelgono di passare la maggior parte del tempo. Con una sdraio spostata sotto un albero, oppure proprio in pieno sole per rigenerarsi con un po di raggi uva.

Poi c’è l’altro giardino, quello sul lato frontale del Hotel. La veranda e il grande prato che fanno da sfogo al bar interno sono un angolo di natura fresca e profumata, dove the e pasticcini del Caffè Brione, o Gin Tonic e falafel artigianali di Comunque La Roulotte, fanno venire voglia di sedersi in pace a godersi il passaggio sul viale principale.

Ma se il clima non permette di godersi questo, abbiamo anche altro.

Le maggior parte delle nostre camere sono silenziose e con una bella vista sul giardino, specialmente le più nuove Green e Balance.
Il nostro Ristorante ha uno staff di sala e di cucina che è con noi da tantissimi anni, preparato e sempre disponibile. Proponiamo menu della tradizione ma anche proposte vegetariane o vegane. I dolci, poi, sono tutti fatti in casa dal nostro laboratori artigianale Albumi.

Se dal Bar non è possibile uscire in veranda per il freddo o la pioggia, siamo sicuri che le poltrone calde e confortevoli dell’interno possano dare il giusto comfort. Il Caffè Brione è stato tutto rinnovato nel 2019.

Poi ci siamo “NOI”. La nostra famiglia è in Hotel da oltre 70 anni e con molti ospiti ormai abbiamo un rapporto di amicizia. Siamo fortunati. Speriamo di poter essere per molti un fidato punto di riferimento, magari proprio per un consiglio su cosa fare quando non è caldo da stare in piscina, o quando si ha la curiosità di passare una giornata diversa.

Dovuto anticipare la chiusura.