#5 SEMPLICEMENTE “CAFFE’”

31 Maggio 2021

Quando abbiamo ristrutturato il bar nel 2019 avevamo le idee chiare di cosa volevamo diventasse: un salotto!

Ci interessava che gli ospiti potessero avere piu’ spazio in reception, in attesa del ceck in o del transfer per un’escursione.
Ci piaceva l’idea che il bar diventasse un luogo di passaggio, uno spazio vivo.
Soprattutto, volevamo che quel servizio potesse diventare davvero un valore aggiunto della nostra ospitalità.

Ovviamente alcune nostre idee non erano realizzabili, perchè il nostro intervento è stata pur sempre una ristrutturazione. Alcune colonne o muri dovevano stare dov’erano.

Ma il risultato ci ha gratificato molto.

caffè brione

Oggi è luminoso, aperto sia sulla reception che di fronte al ristorante, ha una grande uscita vetrata sul giardino e su una parete ospita una libreria color carta da zucchero, un tipo di mobile che desideravamo molto.

Ecco perchè lo definiamo controvoglia “il bar”. Ci piace di piu’ Il Caffe Brione, perchè fa molto piu salotto.

In quel periodo abbiamo avuto forti discussioni in famiglia. Alessandra, che è la piu’ imprenditrice dei 4, aveva in mano un progetto bellissimo. L’idea era sicuramente vincente.
Li però ci siamo arenati, e Carlo si è trovato a pochi mesi dalla riapertura con la responsabilità di decidere come andare avanti.

Abbiamo avuto, proprio in quei giorni, la fortuna che Andrea aveva conosciuto grazie al basket un bravo falegname di Fiavè, un giovane artigiano che per hobby intaglia addirittura chitarre.

Da li l’idea di usare il cedro per i banchi, i tavolini, i pensili porta bicchieri.


Il resto dell’arredo è andato poi di conseguenza, prima con la scelta di prendere piu’ luce naturale possibile dalle vetrate, poi con quella di concentrarsi su colori sobri ma allegri.

Eravamo però tutt’altro che preparati su come gestirlo, il nostro Caffè.
I frighi erano nuovi, cera molto spazio per le bottiglie e un comodo retro banco per scaldare i panini o preparare qualche piatto.
La macchina del caffè automatica efficientissima, 3 comodi banchi per il servizio e una veranda sul giardino unica sul nostro viale.

Nel nostro staff però non avevamo mai avuto qualcuno “per il bar”. Ci eravamo sempre arrangiati tra di noi visto che il precedente servizio era limitato solo a qualche ospite la sera.

Beh, oggi stiamo ancora prendendo le misure. Stiamo provando a cercare accuratamente dei prodotti che si sposino con l’idea di salotto e che ci diano un’identità. Abbiamo ancora moltissime idee in cantiere ma ne stiamo portando avanti poche.

Insomma, il motore è buono ma dobbiamo ancora imparare bene a guidare la macchina.

Nel frattempo, martedì scorso sono arrivate le nuove poltroncine per il giardino e giusto stamattina gli ombrelloni.